Category Archives: Articoli

Dal 28 Gennaio al 5 Febbraio 2021 – QUESTIONS

Mostra Personale di Antonio Esposito

18 Gennaio - 5 Febbraio 2021

18 Gennaio – 5 Febbraio 2021

Da molti anni nelle opere di Antonio Esposito predomina la percezione sui mali e vizi del pianeta ed anche nella sua ultima mostra presso Arte Borgo Gallery, molte opere della sua più recente produzione, racchiudono messaggi che difficilmente lasciano indifferente l’osservatore. “Questions” titolo volutamente emblematico scelto dall’artista rispecchia la libertà con cui Antonio Esposito vive il mondo dell’arte pur affacciandosi, con estrema ma incisiva delicatezza a temi complessi, indirizzando ad una riflessione con conseguente necessità di interrogarsi. La tenace ed inesauribile vena creativa che lo accompagna da sempre, è il filo conduttore di una ricerca libera da condizionamenti, definizioni e appartenenze, attraverso materiali e tecniche talvolta inconsuete. Le sue opere si aprono e conquistano la tridimensionalità, creando spazi, ambienti, quasi installazioni, da vivere piuttosto che da osservare. E’ il caso, ad esempio del manichino realizzato con vari strati di alluminio con il mondo che spinge lo stomaco dello stesso, un esempio di uomo artefice e succube della modernità. Un grido d’aiuto che non può rimanere inascoltato, un’opera che resta impressa nella mente e nell’animo di chi la osserva.

 

Dal 7 all’ 8 Gennaio 2021 – SALOTTO DEL RINASCIMENTO

Salotto del Rinascimento | Mostra internazionale dei bambini per l’Italia

Salotto del rinascimento 

Presso Arte Borgo Gallery il 7 e 8 gennaio 2021 sarà possibile visitare una mostra in cui saranno esposti centinaia di lavori realizzati da bambini di nazionalità Cinese.

Un Progetto nato dalla collaborazione tra, la LPGA Little Painter Global International Art Exhibition, l’ASIART Italy-China Cultural Association e la ARTE BORGO Gallery.

Con i pennelli per trasmettere la cultura di entrambi i paesi Cina e Italia; con i colori per acquerellare l’anno della Cultura e del Turismo tra Italia e Cina.

La mostra di pittura creativa del Rinascimento, ha ricevuto un forte sostegno dai professori dell’Accademia di Belle Arti di Roma e da artisti europei.

“The Living Room of the Renaissance”, come suggerisce il nome, è un tema open e creativo. Sulla base della mappa mentale della storia dello sviluppo del “Rinascimento”, i giovani pittori possono effettuare una seconda scomposizione ed estensione delle loro creazioni, che migliorerà gli aspetti contemporanei, accademici e stimolando un maggior l’interesse. Una tendenza “rinascimentale” contemporanea sta per prendere il via nella culla del “Rinascimento”, in un contrasto temporale tra dipinti.

2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 1

Dal 5 al 23 Dicembre 2020 – RACCONTI DELL’ES

Mostra Personale di Franca Sacchi

Sacchi

Franca Sacchi nasce a Milano in una famiglia di artisti che supporta pienamente le sue inclinazioni espressive: pittrice, danzatrice, insegnante di yoga, musicista. Dedica la sua ricerca alla musica elettronica iniziando importanti collaborazioni con grandi artisti e compositori che la portano a maturare complesse indagini interdisciplinari esortando in lei sempre nuovi interessi. Franca Sacchi pone l’attenzione sull’improvvisazione ed è così che teorizza e brevetta l’idea di Arte Enstatica. La mostra “Racconti dall’ES” delinea l’incisivo messaggio di Franca Sacchi in cui l’artista rivaluta il gesto della mano che si va a ricongiungere alla sua dimensione più profonda seguendo la ricerca dell’interiorità e dell’improvvisazione.

Dal 24 Ottobre al 5 Novembre 2020 – WITHOUT BORDERS

banner web_withoutborder-02

Without Borders è il titolo della tripersonale che vede protagoniste all’interno di Arte Borgo Gallery a Roma i lavori di Suzanne Anan, Kati Goldyn, Sal Ponce Enrile. Un dialogo interculturale fra tre artiste provenienti da tre diversi paesi curata da Anna Isopo e inserita nella quinta edizione di Rome Art Week.

Suzanne Anan, Kati Goldyn, Sal Ponce Enrile, tre nomi importanti nel panorama artistico internazionale, diverse tra loro per origine geografica, per tecnica artistica, ma unite da un comune denominatore, la ricerca costante che rispecchia il percorso della libertà dell’arte, superando qualsiasi percezione e qualsiasi confine. Un confronto in cui si esplora la dimensione reale e onirica, senza confini di spazio e tempo, unendo i diversi linguaggi nel nome della sensibilità universale dell’arte “Senza Confini”.

Il titolo Senza confini è un riferimento alla libertà artistica in cui dialogano opere intrise di personalità individuale, un importante momento artistico e culturale; un dialogo senza confini, dove tutto è possibile e l’interpretazione di Suzanne Anan, Kati Goldyn e Sal Ponce Enrile porta alla luce un’ intimità dell’inconscio. Una scoperta che conquista lo sguardo dell’osservatore nell’eterogeneità espressiva.

 

Dal 10 al 22 Ottobre 2020 – MY TOWN

MY TOWN

10 - 22 Ottobre 2020

La mostra “My Town” nasce con l’intento di sollecitare attraverso la fotografia un racconto della propria città. Un viaggio attraverso l’occhio attento dell’artista con cui sottolinea la personale visione della città con un percorso d’immagini realistiche o sorprendenti in cui il sapiente uso della macchina fotografica e lo stato d’animo danno vita ad un viaggio emozionante.

Per partecipare scarica qui il bando in ITALIANOINGLESE


Dal 2 al 10 Ottobre 2020 – HUMAN PERCEPTION

Mostra internazionale di Arte Contemporanea – CoGalleries | Berlino

locandina (1)

Arte Borgo Gallery presenta la nuova mostra internazionale Human Perceptions.

La mostra vede protagonisti una rosa di artisti internazionali in una delle città Europee, “Berlino”, in cui la storia della città si mescola con la creatività di artisti contemporanei.

Con la mostra Human Perceptions, ogni artista si confronta attraverso la realizzazione di un’opera d’arte sulle tematiche quotidiane di un essere umano che da ordinarie si rivelano straordinarie. Una percezione che si rivela straordinaria quando appagati delle proprie esigenze materiali si esamina il rapporto con gli altri, individuando qualcosa che oltrepassa noi stessi.  L’arte espressa in tutte le forme è strumento di riflessione e di dimostrazione di percezioni insolite, straordinarie…umane, che riesce a plasmare il modo di rapportarci con il mondo… tra esseri umani, ambiente e natura.

 

 

Dal 26 Settembre al 2 Ottobre 2020 – ALL LOVE FOR ART

Mostra Personale di Sandra Schawalder “All love for Art”

immagine (3)

Il giorno 26 settembre 2020 alle ore 18.00 si inaugura presso Arte Borgo Gallery la mostra dal titolo ALL LOVE FOR ART di Sandra Schawalder.

L’amore per l’arte è il filo conduttore della mostra personale di Sandra Schawalder, un amore che Sandra rileva dentro se stessa e dona senza indugio agli osservatori in cui ogni nuova pennellata manifesta il passato e ravviva l’essere attuale.

L’affermata artista svizzera seguendo il suo istinto esprime sulle tele tutte le sue potenzialità evocative e comunicative riflettendo attraverso i colori un eleganza originale e mai banale. I cromatismi delicati, distensivi ma incisivi che Sandra Schawalder traccia sulle tele conferiscono alle sue opere brillantezza e vibrazione.

Le opere dell’artista esprimono palesemente tutto l’amore per l’arte custodito nel suo animo. Riflettono le sue emozioni, i suoi sentimenti. Realizzare un’opera d’arte per Sandra è qualcosa di magico, la sua mano si muove inesorabilmente sulla tela creando opere di notevole impatto visivo.

Per Sandra Schawalder l’arte rappresenta quell’impeto espressivo dove i sentimenti sono dati dalle forme, le pennellate rispecchiano la sua gioia e il colore la sua grande passione.

 In Love 411 mixed media acrylic on canvas I 60 x 80 cm I 2020 In Love 412mixed media on canvas I 80 x 60 cm I 2020 In Love 413mixed media on canvas I 80 x 60 cm I 2020 In Love 426 In Love 427 In Love 428 In Love 429 In Love 430 In Love 431 In Love 432

Dal 23 Settembre al 5 Ottobre 2020 – CLEOPATRA “IL MITO”

Mostra Personale di Mirella Ventura

Invito

Mercoledì 23 Settembre 2020 alle ore 17.00 si inaugura presso l’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto, Ufficio delle Relazioni Culturali e Didattiche, la mostra Cleopatra “il Mito” personale di Mirella Ventura a cura di Anna Isopo con testo e presentazione a cura del critico d’arte  Cinzia Folcarelli.

Mirella Ventura dedica alla grande Regina Cleopatra 25 opere in cui racconta in maniera magistrale la figura controversa dell’ultima regina d’Egitto, studiando attentamente la vita della sovrana e la complicata simbologia dell’Egitto precristiano. Affascinata dalla statuaria ellenistica e romana che ritrae la sovrana come una dea, Mirella ha guardato sicuramente anche alle opere dei grandi artisti del passato, come Michelangelo, che la ritrasse in un bellissimo disegno custodito alla Galleria degli Uffizi e ha studiato la vasta letteratura sulla Regina d’Egitto, soprattutto il celebre Antonio e Cleopatra di William Shakespeare.

Le opere sono state realizzate dall’artista  con una tecnica molto elaborata che unisce pittura ad olio e particolari smalti che regalano lucentezza alle composizioni. Mirella ha lavorato molto sulle velature del color oro che, giocando con la luce, impreziosiscono i lavori rendendoli vibranti.

Nei suoi lavori nulla è affidato al caso, ogni particolare ha un preciso significato iconografico e simbolico.

Le fonti antiche ci descrivono la regina come una donna di grandissimo fascino, dalla voce melodiosa, colta e conoscitrice di molte lingue straniere ed idiomi. Sedusse uomini di grande carisma come Cesare e Marco Antonio e riuscì a governare un paese vasto come l’Egitto e le sue province. Nei quadri di Mirella Ventura traspare tutto ciò, l’artista è riuscita a presentare l’aspetto sensuale ma anche ieratico della regina in opere arcaiche e moderne al tempo stesso, lasciandosi ispirare da tutto ciò e realizzando opere dal forte impatto visivo, raffinate e fortemente presenti, caratterizzate da una cifra stilistica molto personale, che riescono ad emozionare lo spettatore, facendolo viaggiare nel tempo e nello spazio.

La mostra si fregia della conferenza “La Donna nei Misteri Egizi” a cura dell’Associazione Archeosofica di Roma

E IL TRONO IO SONO ISIDE iside.bis LA MARCIA ok.profezia ROMA

 CATALOGO

Dal 19 al 25 Settembre 2020 – … IL MIO MARE

Mostra Personale di Ada Pasta

19 - 25 Settembre 2020

Sabato 19 settembre 2020 alle ore 18,00 si inaugura nello spazio di Arte Borgo Gallery, … Il mio Mare, prima mostra personale realizzata da Ada Pasta e curata da Anna Isopo, che da seguito ad una serie di mostre collettive internazionali  dell’artista.

Protagonista è la tecnica favorita di Ada Pasta , l’uso di pennarelli, che anima la sua inappagabile creatività attraverso una  sapiente capacità dell’utilizzo . Una selezione di opere realizzate appositamente dall’artista per la mostra, in cui l’amore per il mare ha fortemente determinato la realizzazione di elementi animali e vegetali, in cui sfumature e toni di colore, risultano sempre diversi e i contrasti timbrici creano spazi pieni di magia.

L’acqua coprotagonista nelle opere di Ada rapisce e coinvolge l’osservatore, attraverso un video, tra la melodia del suono del mare e l’affascinante visione ondeggiante della superficie.

Il suo mare, il mare di Ada Pasta è un mare a colori che mette in risalto la sua gioia,  la sua serenità,  la sua libertà, che arricchiscono  il suo mare di forme frutto della sua fantasia nella quale si abbandona e si lascia trasportare

Dal 5 al 16 Settembre 2020 – CHROMATIC HARMONIES

MOSTRA COLLETTIVA E PREMIO D’ARTE INTERNAZIONALE a cura di Anna Isopo

banner web_Chromatic Harmonies (1)

Sabato 5 settembre 2020 alle ore 17.00 verrà inaugurata nella prestigiosa e suggestiva sede del Museo Crocetti di Roma in Via Cassia 492 la mostra e premio d’arte internazionale Chromatic Harmonies.
Chromatic Harmonies, è il nuovo impegno artistico della curatrice Anna Isopo. Una mostra che coinvolge artisti internazionali in uno speciale avvenimento artistico culturale, in cui la dinamicità di ogni singolo artista consente un dialogo complesso con l’osservatore. Gli equilibri cromatici che emergono dalla mostra sono dati dalla qualità delle opere che rappresentano una narrazione alimentata dalla fantasia, dalla passione e dal sentimento che caratterizza ogni artista. In Chromatic Harmonies, l’esigenza di ricerca e sperimentazione esplode con prepotenza nella materializzazione delle opere di 25 artisti in cui si celano messaggi impalpabili, profondi, che tra forme e colori raggiungono la massima espressione e rappresentazione.
Artisti: Oscar Agudelo, Patrizia Almonti, Isabella Angelini, Beate Christiana Batiajew, Patricia Blok, Lesley Bunch, Lidia Ciolfi, Davide Ferraris, Waltraud Gemein, Goldyn, Dag Hol, Rita Klein, Antoni Kowalski, Silvana Landolfi, Majd, Lorenzo Maniscalco, Lee Panizza, Sal Ponce Enrile, Elio Rizzo, Marzia Sacchiero, Sandra Schawalder, Joakim Sederholm, Maria Stamati, Anna Tonelli, Mirella Ventura.
Giuria: Presidente Simona Sarti, Cinzia Folcarelli Storica e Critica d’Arte, Laura Turco Liveri Storica e Critica d’Arte, Alessia De Antoniis giornalista, Biagio La Cagnina artista.
Mostra arte contemporanea Chromatic Harmonies
Ideazione e organizzazione Anna Isopo Arte Borgo Gallery – Roma
Presentazione critica Cinzia Folcarelli

Translate »