Category Archives: Articoli

Dal 17 al 29 Luglio 2020 – INFINITY ART

Mostra Collettiva a cura di Anna Isopo presso l’Ateneo de Madrid

Banner Madrid

Si selezionano Artisti italiani e stranieri che si distinguono nel panorama artistico contemporaneo per la partecipazione alla mostra internazionale di arte contemporanea che si svolgerà dal 17 al 29 luglio 2020 nelle suggestive prestigiose sale espositive della Sala Prado presso l’Ateneo De Madrid.

La Sala Prado, in cui saranno esposte le opere selezionate, si sviluppa in tre ampie sale comunicanti tra loro e vi si accede direttamente da Prado Street.

Infinity Art ha come scopo la promozione dell’arte contemporanea, mettendo in evidenza una vasta panoramica dell’espressione artistica in cui pittura, scultura, disegno e fotografia creano un forte legame tra contemporaneità e antichità.

Per maggiori dettagli scarica qui il bando: Bando ITALIANO – Bando INGLESE oppure scrivi una mail a: info@arteborgo.it

Le selezioni termineranno il 10 Giugno 2020




Dal 26 Giugno al 6 Luglio – EDITH SUCHODREW

Mostra Personale

Banner Suchodrew

Dal 13 al 25 Giugno 2020 – CHROMATIC HARMONIES

MOSTRA COLLETTIVA E PREMIO D’ARTE INTERNAZIONALE a cura di Anna Isopo

Banner

Chromatic Hamonies è la nuova mostra e premio d’arte internazionale organizzata da Arte Borgo Gallery.
La mostra si svolgerà nella prestigiosa e suggestiva sede del Museo Crocetti di Roma. La partecipazione all’esposizione coinvolgerà una selezione di artisti che potranno presentare le loro opere nelle seguenti discipline: pittura, scultura, fotografia, arte digitale.
Ogni artista potrà liberamente esprimersi secondo la propria creatività e ricerca stilistica generando un dialogo complesso in cui gli equilibri cromatici delle opere sono il riflesso del proprio stato d’animo.
Una combinazione di cromie che consentono all’artista e al fruitore di immergersi in una dimensione di incomparabili sensazioni.

Par partecipare scrivere a: info@arteborgo.it inviando il modulo di partecipazione allegato al seguente bando: BANDO ITALIANO | BANDO INGLESE

 

Dal 23 al 30 Maggio 2020 – SANDRA SCHAWALDER

Mostra Personale

23 - 30 Maggio 2020

Dal 9 al 23 Maggio 2020 – GENESI

 MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE CONTEMPORANEA a cura di Anna Isopo

Banner

Si selezionano Artisti italiani e stranieri che si distinguono nel panorama artistico contemporaneo per la partecipazione alla mostra internazionale di arte contemporanea che si svolgerà dal 9 al 23 maggio 2020 nelle suggestive sale espositive del Museo Bellini di Firenze.

Scultura, pittura, fotografia, ciascuna forma d’arte partecipa al dialogo degli artisti in un tempo, il nostro contemporaneo, nel quale la velocità e l’immediatezza hanno preso il posto della riflessione sulla nostra quotidianità, sulle nostre origini, mentre un nuovo insieme di valori e di spunti è necessario per riappropriarci del presente.

Attraverso le opere presenti in mostra, ciascun artista porta il suo tassello personale all’interno di un percorso unico, incentrato sulla necessità di un intervento umano ed artistico per una nuova genesi della nostra sensibilità come società.

Gli artisti potranno fare richiesta di adesione entro e non oltre il 20 aprile 2020 inviando una mail a: info@arteborgo.it

Per maggiori dettagli scarica qui il bando: ITALIANOINGLESE




Dal 30 Aprile all’8 Maggio 2020 – HUMAN PERCEPTION

Mostra internazionale di Arte Contemporanea – CoGalleries | Berlino

Banner

Si selezionano Artisti italiani e stranieri che si distinguono nel panorama artistico contemporaneo per la partecipazione alla mostra internazionale di arte contemporanea che si svolgerà dal 30 aprile all’ 8 maggio 2020 nella galleria d’arte “coGalleries” nel vivacissimo Berlin-Mitte.

LA MOSTRA

Con la mostra Human Perceptions, ogni artista si confronta attraverso la realizzazione di un’opera d’arte sulle tematiche quotidiane di un essere umano che da ordinarie si rivelano straordinarie. Una percezione che si rivela straordinaria quando appagati delle proprie esigenze materiali si esamina il rapporto con gli altri, individuando qualcosa che oltrepassa noi stessi.  L’arte espressa in tutte le forme è strumento di riflessione e di dimostrazione di percezioni insolite, straordinarie…umane, che riesce a plasmare il modo di rapportarci con il mondo… tra esseri umani, ambiente e natura.

Per maggiori informazioni scarica qui il Bando ITALIANO – Bando INGLESE oppure scrivere a: info@arteborgo.it




Dal 4 al 11 Aprile 2020 – INTERNATIONAL ART ROMA

Mostra Collettiva a cura di Anna Isopo

Banner 2

Nello spazio espositivo incastonato nel Rione Borgo a Roma, tra l’imponente Basilica di San Pietro e il possente Castel S. Angelo, Arte Borgo Gallery presenta la nuova mostra in cui la presenza di artisti contemporanei riconduce alle gioie dell’arte più pura, attraverso opere complesse, in cui l’accurata ricerca si coniuga con l’equilibrio estetico.
Una totale immersione nel torrente di emozioni che coinvolge incredibilmente l’osservatore in cui le opere rappresentano uno stratagemma filologico libero da condizioni.
Le varie forme di arte condurranno a tuffarci in una molteplicità di colori, immagini e materiali destinati ad un racconto colto e misterioso. Ad ogni artista partecipante verrà consegnato un catalogo nel quale verrà dedicata una pagina dedicata  con la foto dell’opera presentata.
Per  maggiori dettagli dell’evento scaricare il Bando qui di seguito BANDO ITALIANO – BANDO INGLESE oppure scrivere a: info@arteborgo.it
La selezione è aperta fino al 13 Marzo 2020.




Dal 28 Marzo al 3 Aprile 2020 – ADA PASTA

Mostra Personale

28 Marzo - 3 Aprile 2020

Dall’8 al 20 Febbraio 2020 – MAREE

Sabato 8 febbraio 2020 ART BORGO GALLERY inaugura la mostra “MAREE” con opere inedite di Francesco Calia, Antonio Carbone, Rita Mele, Luciano Puzzo.

Testi in catalogo di Robertomaria Siena.

Mostra Maree_invito A5_stampa_page-0001

L’andirivieni del mare che avanza, si ritira e ritorna, affascina chiunque; a maggior ragione un artista come Luciano Puzzo che è abituato a prendere spunto dal fenomeno per affondare le mani nelle chimere che ogni ricercatore coltiva e che non attendono altro per affiorare e prendere la parola. Dall’anima di Luciano a quella di Francesco Calia, Antonio Carbone, Rita Mele, il passo è breve. Da qui la mostra. Non perdiamo altro tempo dato che, come dice Jean Clair, “l’opera ha sempre ragione”…

… Cosa dire al termine del nostro viaggio? Questa bella mostra non solo sottolinea la qualità dei lavori dei nostri, ma la varietà della soluzioni e della idee. Diverse tutte le une dalle altre. Ancora una volta, è bene ribadirlo, non una verità ma cento, tante quante le sensibilità e le passioni della ricerca. Fra queste ciascuno di noi troverà i suoi amori e attraverserà tutte le opere facendosi guidare dall’intelligenza perché, come è noto, l’opera è la concrezione di una intelligenza coniugata ad delirio che punta alla “realtà seconda” che è propria dell’arte.

 

 

Dal 1 al 7 Febbraio 2020 – TERRA MIA

Mostra Personale di Annamaria Papalini

Invito

“Terra mia” è una sorta di ipotetico testamento che il pensatore di Atene rivolge ai suoi allievi ma che, attraverso il nastro trasportatore del tempo, giunge sino ad oggi, che il filosofo lascia all’umanità intera.

Nel rifiuto a lasciare la sua patria ed accettare l’esilio Socrate esprime il senso profondo di appartenenza con le proprie radici, sia culturali che territoriali che, come collante, legano la vita di ciascun individuo tra passato e futuro.

Senza il riconoscimento della propria storia l’Uomo è nulla.

È il nutrimento che dà vita al presente.

“Terra Mia” è anche, in una interpretazione più ampia, ed è qui che s’inserisce il lavoro pittorico, il senso rinnovato di appartenenza dell’umanità alla propria Terra, al Pianeta che accoglie, nutre, sostiene ogni forma di vita.

Al pari di Socrate che in quanto cittadino conforme alle leggi, che sono poi le leggi naturali, rimane fedele alla sua Terra, alla sua identità; l’umanità viene risvegliata dal grido socratico ad un profondo atto di reminiscenza delle proprie origini: la Terra, il Pianeta, L’Antropos.

Ed ora Egli, l’Antropos è chiamato a riconoscere il proprio doppio compito ricevere e donare, come un ampio respiro. Il Pianeta che ci ospita deve essere nutrito con il conformarsi, da parte dell’uomo, alle leggi naturali che prevedono attenzione, rispetto ed una profonda consapevolezza di rappresentare Egli, uno degli elementi fondamentali in costante comunicazione con gli elementi naturali.

L’esposizione verte proprio sulla necessità, quasi impellente, di tradurre l’evoluzione umana verso il riconoscimento dei propri strumenti; delle capacità intrinseche dell’Essere.

Fra tutte la Potenzialità Creativa che prevede un atto di fiducia intuitivo in ogni aspetto dell’esistenza.

La capacità di agire in maniera autopoietica, tanto da scardinare e rifugere l’atto di delega che prevede sempre un intervento esterno all’uomo.

Al tempo stesso, la necessità di istaurare, sempre più, un legame profondo con l’ecosistema in un percorso di sviluppo consapevole ed armonico.  La linfa vitale scorre in ogni elemento del sistema organico; TERRA MIA è l’espressione simbolica del flusso continuo che si ripropone in mille forme attraverso la capacità immaginativa, appunto.

L’esposizione, nel suo complesso, è volta a ricreare uno spazio interiore dove riscoprire la propria casa di provenienza. Qui si inserisce in maniera inequivocabile la riscoperta e la valorizzazione del territorio come TERRA MIA, di appartenenza dì origine e con tale consapevolezza, divenirne attenti guardiani per riprendere il filo evolutivo che sappia coniugare la tecnologia “esterna” con quella “interna”, che possa traghettare il concetto di TERRA MIA in uno spazio più ampio, alla TERRA di GAIA.  TERRA MIA è il grido Socratico, come monito da un passato-presente, che incita a raccogliere dal suolo questa Terra, la Terra delle proprie origini, dalla quale ogni essere prende forma e trasformarla in un regno vitale, gioioso e ricco, dando forma al pensiero dell’Universo.

gameti Immagine1 indivibuabilità terra mia creatore pic

 

Translate »