Category Archives: Articoli

Dal 14 Dicembre 2019 al 7 Gennaio 2020 – CHRISTMAS ART_4° ed.

Christmas Art 2019

Anche quest’anno, Arte Borgo Gallery propone, la mostra Christmas Art nel prestigioso Spazio della Galleria in Borgo Vittorio 25 incastonato tra Castel Sant’Angelo e la Basilica di San Pietro.

Roma oltre ad essere una città ricca di storia, arte e cultura è anche capitale dello Shopping ed è per questo che l’esposizione come ogni anno si prefigge di inserire l’Arte e la Cultura nel passaggio degli acquisti natalizi.

La partecipazione all’esposizione avviene dopo accurata selezione delle opere.

Gli artisti potranno fare richiesta di adesione entro e non oltre il 22 novembre 2019

A parziale copertura delle spese si richiede un contributo di partecipazione di € 120,00 per l’esposizione di un’ opera 

BANDO

Dal 9 al 22 Novembre 2019 – SILVIO NATALI

Mostra Personale di Silvio Natali a cura di Anna Isopo

Silvio Natali

Il giorno 9 novembre 2019 Arte Borgo Gallery inaugura la mostra personale dell’artista Silvio Natali nella splendida cornice del Palazzo della Cancelleria Vaticana in Roma.

Il Palazzo della Cancelleria, gioiello di architettura, che si affaccia sulla piazza omonima, nel centro di Roma. Sede storica della Cancelleria Apostolica, il Palazzo risale alla fine del ‘400, ed in base ai Patti Lateranensi gode dell’extraterritorialità.

La mostra ospiterà più di trenta opere che narrano storie vissute dall’artista, nella vita reale o solo nella sua sfera onirica, ricorda episodi passati di rilevanza storica riletti in chiave metaforica dove il colore, la ricerca certosina dei particolari, la tecnica e le forme la fanno da padrona.

Ammirando le opere di Silvio Natali, si rimane affascinati dall’utilizzo sapiente che l’artista fa dei colori facendoli diventare veri e propri strumenti di espressione. A volte carichi di intensità, a volte meno … netti, sfumati, romantici ma anche ombrosi: una contraddizione di termini in una perfezione cromatica che arriva dritta agli occhi e al cuore di chi osserva toccando le corde dell’anima più nascoste.

Silvio Natali nasce a Corridonia (MC) nel 1943, dove vive ed opera. Laureato in Medicina e Chirurgia, si è dedicato all’attività artistica da autodidatta, appassionandosi prima quasi esclusivamente al disegno e poi con interesse crescente alla pittura, esprimendosi in una maniera personalissima che lo ha presto imposto all’attenzione degli esperti del settore. Presente in prestigiosi cataloghi d’arte, le sue opere sono custodite in numerose collezioni pubbliche e private.

Dal 19 al 25 Ottobre 2019 – OFF LINE

Organizzazione e Ideazione: Monica Ferrarini – Associazione M.F.eventi | Anna Isopo & Alessandra Esposito – Arte Borgo Gallery

Banner

Arte Borgo Gallery e l’Associazione M.F. Eventi anche quest’anno parteciperanno attivamente alla quarta edizione di RAW – Rome Art Week – manifestazione completamente dedicata all’arte contemporanea che coinvolge l’intera Capitale generando una fitta rete comunicativa e di interscambio culturale tra le varie infrastrutture espositive, tra artisti, critici, curatori, galleristi, collezionisti, appassionati di arte e addetti ai lavori.

Un’occasione di visibilità unica data sia dall’istituzionalità della location che dal format vincente di RAW che già negli anni passati ha riscosso enorme successo di pubblico, diventando un evento di ampio respiro internazionale.

La mostra “Off Line” vuole portare gli artisti a confrontarsi su una tematica molto attuale e delicata: schiavi di una frenesia costante viviamo ossessionati dall’ansia di “uccidere” il tempo, non siamo più in grado di assaporare la semplicità della calma e al contempo la semplicità e la magia delle cose che riempiono la nostra esistenza.

La collettiva in oggetto, grazie alla bellezza e alla ricchezza delle opere esposte, diventa un luogo per sognare, per scoprire nuove emozioni, per fermarsi ad osservare e meditare. Un monito a domandarci se non sia il caso di “tirare il freno a mano” della nostra caotica macchina quotidiana e riappropriarci in modo saggio di quella pacatezza che ci permette di fuggire dall’ordinario e di salvarci dall’odierno stress a cui costantemente ci sottoponiamo.

Gli artisti selezionati verseranno un contributo di rimborso spese di € 150,00 per partecipare con un’opera.

La mostra si svolgerà dal 19 al 25 ottobre 2019 presso la Biblioteca Angelica nel cuore di Roma.

L’adesione dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 24:00 del giorno 15 settembre 2019.

Scarica il bando con la scheda di adesione qui: ITA | ING

 

Dal 19 Ottobre al 2 Novembre 2019 – ABSENZE : PRESENCE

Mostra Personale di Lesley Bunch a cura di Anna Isopo con la presentazione critica di Nicolina Bianchi

Banner

Arte Borgo Gallery in occasione di Rome Art Week 2019 presenta la mostra personale di Lesley Bunch organizzata da Anna Isopo, Presidente di Arte Borgo Gallery di Roma, a cura di Nicolina Bianchi, critico d’arte Editore e Direttore di Segni d’arte

L’artista dopo aver partecipato a diverse rassegne internazionali a Roma torna nella Capitale per la sua prima mostra personale dal 19 ottobre al 2 novembre 2019 in occasione della settimana dedicata all’arte contemporanea Rome Art Week

Lesley Bunch vive e lavora a Londra. Il suo lavoro è stato esposto ampiamente nel Regno Unito, Europa, Asia, Sud America e Stati Uniti.
Nata in Ohio, la sua infanzia è stata trascorsa nel Midwest. Ha vissuto a Tokyo per tre anni, dove ha sviluppato un interesse per l’arte e la cultura giapponese.

Ha studiato Belle Arti e Storia dell’Arte al Goldsmiths ‘College, Università di Londra. Questo è stato seguito da un Master in Archeologia presso la Scuola di Studi Orientali e Africani, Università di Londra, dove si è concentrata sull’arte giapponese del Periodo Edo. Ha recentemente completato un anno di residenza al Wimbledon College of Arts, University of the Arts di Londra.

PROGETTO MOSTRA

ASSENZA: PRESENZA questo il titolo del Progetto espositivo in cui l’artista attraverso le sue opere vuole rimuovere i confini del linguaggio pittorico.

La presenza è celebrata, nonostante il soggetto, sulla meditazione, “girando” intorno all’assenza. Le ombre sono distaccate dai loro oggetti assenti e non possono connotarli; alle parti del corpo è negata una lettura narrativa; alle componenti meccaniche è negata qualsiasi funzione convenzionale.

Lesley Bunch ha realizzato per ASSENZA: PRESENZA opere inserite in tre percorsi distinti in cui forme imprevedibili danno vita a riflessioni, focalizzando comunque l’attenzione sul linguaggio visivo che resiste all’interpretazione verbale e non è fissato al significato letterale, ma una “presenza assente”. È qualcosa del nostro mondo “iper-reale”, una eccessiva informazione non ancorata che noi mandiamo sempre più alla deriva.

Serie “SHADOW, OTHER”

Nell’antica Grecia, l’ombra, o SKIA, significava “traccia”. La mitologia greca fa risalire l’inizio dell’arte pittorica al momento in cui una ragazza di Corinto tracciò sul muro il profilo dell’ombra del suo innamorato che stava partendo.

Le ombre sono fugaci, e in fisica, descritte come “buchi nella luce”. È strano pensare a un’ombra come a un’entità. È un fatto materiale reale, questo buco fisico nella luce, ma prodotto in modo naturale: non ha né una forma stabile né una continuità di esistenza. L’ obiettivo di Lesley Bunch è catturare la traccia.

Jung considerava l’ombra come la parte inconscia del sé, che ci accompagna, ma non è mai completamente rivelata. Per la serie “Shadow, Other” prende in prestito oggetti di casting cui vengono conferiti  l’emozione, la memoria e il senso di identità dei loro proprietari. Le storie delle persone influenzano la sua manipolazione dell’oggetto mentre l’artista compone un’ombra. Riprodotta e resa come se fosse scolpita, l’ombra diventa un’entità indipendente distaccata, non più ancorata al suo oggetto, non più un suo sostituto. È ridotta a una forma non classificabile, de-familiarizzata.

 Serie “PARTE”

Ci aspettiamo che la forma, la composizione, il gesto o il contesto ci guidino nel posizionarci verso una rappresentazione del corpo, forse in termini di gerarchia sociale o di una sorta di narrativa. La serie “Parte” intende contrastare i nostri tentativi di leggere una rappresentazione del corpo in qualsiasi modo stabilito. Una composizione fortemente ritagliata e l’aggrovigliamento degli arti impedisce che si tolga ambiguità alle parti. C’è un rifiuto di connessione psicologica narrativa e convenzionale.

La serie “Parte” ha lo scopo di attirare lo spettatore e respingerlo in egual misura, in una fase dinamica di osservazione. La grande scala suggerisce l’intimità, ma accresce il disagio di uno spettatore come voyeur.

La serie “Parte” è una “collezione” di parti del corpo, di arti, di “carne”.

Ma questa è “carne” che non permette la fantasia del possesso e le sue parti non possono diventare oggetti sequestrati.

Serie “SCAMBIO”

“Exchange 1”, la cui spirale di tubi flessibili è simile a una macchina non si collega, non consentirà allo spettatore di formulare e imporre un’interpretazione della funzione.

Si pone come uno “scambiatore” di calore, ma invece di contenere del fluido, espelle un solido ambiguo.   Le ombre sono sottilmente contraddittorie. Sebbene la superficie sia resa in modo determinato, il suo materiale rimane indeterminabile.

“Exchange 2” è costituito da un tubo di circolazione, che culmina in due estremità tagliate. È vuoto di liquido. È una macchina che, come rappresentato, non potrebbe adempiere alla sua funzione convenzionale di meccanismo di scambio.

 

Dal 5 al 18 Ottobre 2019 – MESSAGGI

Mostra Personale di Maristella Angeli a cura di Anna Isopo

5 - 18 Ottobre 2019

Messaggi è il titolo della mostra personale che Maristella Angeli presenta presso lo spazio espositivo di Arte Borgo Gallery di Roma.

Nella sua nuova mostra nella Capitale l’artista propone una serie di opere in cui si evidenzia la sua costante ed intensa passione per l’arte. Una passione che accompagna Maristella Angeli fin da bambina con una inesauribile creatività che le ha permesso attraverso gli studi di raggiungere una grande capacità espressiva e rendere le sue opere prontamente riconoscibili, concedendo agli osservatori messaggi subliminali.

In ogni sua opera Maristella Angeli coglie momenti della contemporaneità rivelandoli attraverso eleganti armonie di cromie e figure riuscendo a trasmettere valori, sensazioni, “Messaggi” che portano l’osservatore a riflessioni profonde.

DSC_1771 DSC_1765 DSC_1763 DSC_1761 DSC_1753 DSC_1751 DSC_1748 DSC_1747 DSC_1744 DSC_1729 DSC_1728 DSC_1725 DSC_1724 DSC_1723 DSC_1721 DSC_1719 DSC_1717 DSC_1714 DSC_1712 DSC_1711 DSC_1709 DSC_1708 DSC_1706 DSC_1704 DSC_1703 DSC_1702 DSC_1698 DSC_1695 DSC_1694 DSC_1693 DSC_1692 DSC_1828 DSC_1827 DSC_1826 DSC_1816 DSC_1807 DSC_1798 DSC_1794 DSC_1786 DSC_1776

 

27 Settembre 2019 – LA LINEA GIALLA

Locandina

La linea gialla è il nuovo libro di Stefania Meneghella pubblicato da l’Erudita, che verrà presentato venerdì 27 settembre 2019 presso lo spazio espositivo di Arte Borgo Gallery alle ore 17.00

L’ispirazione dell’autrice nasce da una sua esperienza lavorativa in una comunità educativa minorile, un episodio reale che ha come protagonista un ragazzo il cui mondo è diviso in due: il bene e il male.  Al centro una linea gialla che segna la divisione.

Stefania Meneghella nasce a Bari nel 1994. Assistente sociale con la passione per la scrittura. Ha ricevuto numerosi premi letterari tra cui il diploma di merito “AlberoAndronico”. Nel 2016 esordisce con la narrativa pubblicando il suo primo romanzo Silenzi Messaggeri, edito da Albatros.

Alla presentazione prenderanno parte oltre all’autrice Stefania Meneghella la Presidente di Arte Borgo Gallery Anna Isopo,  la Dott.ssa Nicolina Bianchi Editore e Direttore responsabile della rivista Segni d’arte, Critico d’arte e il Dott. Giorgio Vulcano Giornalista, Critico d’arte.

COMUNICATI STAMPA

DSC_1625 DSC_1626 DSC_1634 DSC_1635 DSC_1645 DSC_1649 DSC_1651 DSC_1672 DSC_1673 DSC_1675 DSC_1684 DSC_1687 DSC_1688 DSC_1691

Dal 21 Settembre al 2 Ottobre 2019 – VARIAZIONE CROMATICHE

Mostra Personale di Giuseppe Oliva a cura di Anna Isopo con la presentazione critica di Giorgio Vulcano

Variazioni Cromatiche

L’artista siciliano Giuseppe Oliva dopo aver presentato i propri lavori sia all’interno di personali che in rassegne prestigiose, torna nella Capitale con la mostra personale Vibrazioni Cromatiche, raccontando attraverso i suoi più recenti lavori, tra giochi di contrasti e vivaci cromatismi, la sua perfetta armonia artistica.

Le cromie graffianti, in cui il colore del mare è un protagonista quasi indiscusso, inconsciamente emergono da ricordi e attimi vissuti. I blu, che con la sua sapiente abilità accosta ad altri colori, sono intensi, corposi, materici, e danno vita a composizioni complesse in cui si distingue eleganza e incisività.

La sua maestria e l’espressività cromatica infatti sono i perni che favoriscono il risultato dei suoi magnetici lavori che oltre ad attrarre lo sguardo dell’osservatore generano una forte partecipazione emotiva.

29_2017_sensazioni copia Trasparenze-poesia del mattino tramonto Tavolozza di riflessi Risveglio oltrteiriflessi (2) OLIVA_cromatsmimaterici

Nostalgia di un tramonto gocce di emozioni Divenire 47_2019_scia di speranza 46_2019_amico mare 44_2018_esplosionecromatica 43_2018_poesiadiunaluce

Dal 13 al 18 Settembre 2019 – I LUOGHI DELL’IMMAGINAZIONE | un viaggio infinito …

13 - 18 settembre 2019

La doppia personale che si terrà a Roma, dal 13 al 19 Settembre 2019, presso la Galleria Arte Borgo, va segnalata per la sua unicità e rilevanza, in quanto mette assieme e a confronto due artisti così distanti e per tradizioni culturali e per un forte gap generazionale : il maestro Gianluigi Mattia ( ex titolare di cattedra presso le Accademie di Bologna, Firenze, Roma ) e la giovane artista Cheng Huili  che va considerata una delle più sicure promesse dell’arte cinese di questi anni.

Il maestro, ha accettato di condividere con la giovane Cheng Huili questa esperienza, profondamente convinto che l’incontro tra Culture e Generazioni diverse, dimostri ancora una volta, come l’Arte e la Cultura debbano essere considerate un unico meraviglioso evento, di cui l’uomo è capace a qualunque latitudine e a qualsivoglia età: questo evento è il suo bisogno incoercibile di creatività.

COMUNICATI STAMPA

002 003 04 05 006 069 holly - - 复件 holly -- - 复件 holly - 复件 holly 小画系列 - 复件

DSC_1620 DSC_1621 DSC_1623 DSC_1624 DSC_1502 DSC_1508 DSC_1509 DSC_1510 DSC_1520 DSC_1519 DSC_1518 DSC_1517 DSC_1514 DSC_1513 DSC_1511 DSC_1512 DSC_1521 DSC_1522 DSC_1523 DSC_1524 DSC_1525 DSC_1534 DSC_1546 DSC_1595 DSC_1594 DSC_1591 DSC_1589 DSC_1574 DSC_1569 DSC_1564 DSC_1560 DSC_1599 DSC_1602 DSC_1604 DSC_1605 DSC_1609 DSC_1610 DSC_1611 DSC_1613

Dal 7 al 21 Settembre 2019 – INSIDE ART

Rassegna Internazionale di arte contemporanea | Barcellona 7 – 21 settembre 2019

Locandina

LA LOCATION

La Galleria ARAGÓN 232, è un spazio artistico nella zona centrale di Barcellona. La galleria si trova in una delle zone dove sono situate le principali gallerie d’arte, vicina ai più importanti  simboli della città,  La Sagrada Familia, Parco Güell e La Rambla. Uno spazio completamente aperto dove ogni artista ha la possibilità di confrontarsi in un panorama internazionale.

 LA MOSTRA

La mostra “Inside Art” pone l’attenzione essenzialmente su ciò che un artista riesce a coniugare con la sua arte e con il suo essere. La capacità di comprendere ogni aspetto di sé stesso e di saperlo tramutare in qualcosa di nuovo, offrendo agli osservatori una nuova esperienza, quella di essere parte attiva dell’incredibile processo creativo cercando di trascinarlo ed avvolgerlo in questa esperienza piacevole e stupefacente.

Ogni elemento in un’ opera d’arte è il simbolo di un’immersione totale all’interno della stessa, la metafora di un affondo in un universo di sensazioni e sfumature che solo un animo sensibile di un artista può regalare.

The “Inside Art” exhibition essentially focuses on what an artist manages to combine with his art and his being. The ability to understand every aspect of oneself and to know how to transform it into something new, offering observers a new experience, that of being an active part of the incredible creative process trying to drag it and wrap it in this pleasant and amazing experience.

Each element in a work of art is the symbol of a total immersion within it, the metaphor of a lunge in a universe of sensations and nuances that only a sensitive soul of an artist can give.

CATALOGO

COMUNICATI STAMPA

JRCV6288 OJTE5685 IZAI8917 IKWO7308 IFMJ6595 HXWJ8078 HZRB8429 ESPZ8309 EWYW7644 FCHL8502 FQDO4031 FKFV8255 GGID1098 GOUX5121 HTOH5778 DKNI3291 CPCE3179 CMRN0580 BRIA4989 BNNU4585 BEET3948 ATGR7536 ANNX0811 AHZW5535 AJEE5946

Dal 23 al 31 Luglio 2019 – ULLI STRÖBITZER

Mostra Personale di Ulli Ströbitzer a cura di Anna Isopo

Locandina

Ulli Ströbitzer attraverso la sua arte esprime e fissa sulle tele il suo impulso interiore. L’artista esplora tecniche differenti che la portano ad immergersi in un processo creativo in continua evoluzione dando vita ad un’illusione astratta e onirica della realtà. Le diverse tecniche, i diversi materiali e le cromie impattanti rappresentano per Ulli Ströbitzer una forza universale, guidata da emozioni, ma sempre attenta alla ricerca e al piacere di rinnovate scoperte cercando di trasmettere agli osservatori le stesse emozioni della sua straordinaria esperienza.

Ulli Ströbitzer - Austrias next Top Horse 1-austrias prossimo cavallo superiore I Ulli Ströbitzer - Baumriesin wünscht sich einen Kuss vom Frühling- tree giant wishes a kiss from the spring- albero giantessa augura un bacio dalla primavera Ulli Ströbitzer - Blaustrumpf-bluestocking- calza blu Ulli Ströbitzer - Empfängnis- conception- concezione Ulli Ströbitzer - Eva und Nichtadam-eve and notadam-eva e non adam Ulli Ströbitzer- frühling ² (1)-spring ² (1)- primavera² (1) Ulli Ströbitzer - Gedankenflug-thoughts fly- i pensieri volano Ulli Ströbitzer - Gedankenlandschaft 1-Thought Landscape 1- Immagine paesaggio di pensiero 1 Ulli Ströbitzer - GrenzgängerinUlli Ströbitzer - Hundewetter- it´s raining cats and dogs -cattivo tempo Ulli Ströbitzer - Landschaftsgedanken 1-Landscape Thoughts 1- Immagine pensieri paesaggistici 1 Ulli Ströbitzer - Mein Hausmann Ulli Ströbitzer - Maskenball-masked ball-palla mascherato Ulli Ströbitzer - Morgenhast-hastily in the morning-frenetico al mattino Ulli Ströbitzer - Nur ein Spiel oder nicht-just a game or not-solo un gioco o no Ulli Ströbitzer - Siesta Ulli Ströbitzer - Schnäbelei- smooch-coccolare Ulli Ströbitzer - Vernetzt-networked-in reteUlli Ströbitzer - Vogeltanz-dance of the birds-danza degli uccell Ulli Ströbitzer- frühling ² (2)-spring ² (2)- primavera² (2) Ulli Ströbitzer -Gedankenlandschaft 2-Thought Landscape 2- Immagine paesaggio di pensiero 2 Ulli Ströbitzer -Landschaftsgedanken 2-Landscape Thoughts 2- Immagine pensieri paesaggistici 2 Ulli Ströbitzer -Out of the white into the dark-fuori dalla luce nell´oscuritata` Ulli Ströbitzer- Sonnenbrandkühler- sunburn cooler- scottatura fare freddo Ulli Ströbitzer-Fluggedanken- flight of thoughts- volo di pensieri Ulli Ströbitzer-Gedankenfluss (1)-flow of thoughts (1)-flusso di pensiero (1) Ulli Ströbitzer-Gedankenfluss (2)-flow of thoughts (2)- flusso di pensiero (2)

COMUNICATI STAMPA

Translate »